Uno dei problemi degli impianti fotovoltaici riguardava il fatto che uno dovesse consumare l’energia prodotta per avere un vantaggio cospicuo sulla bolletta, non cedendola quindi alla rete. Capita spesso però che i consumi non siano costanti in tutto l’arco della giornata e quindi l’energia prodotta non poteva venire consumata in modo continuo ed efficace, facendo svanire parte dei benefici in termini economici. Castellani Impianti, grazie a suoi servizi di elettricista a Spoleto, si occupa anche delle fonti rinnovabili, proponendovi soluzioni funzionali a garantirvi una convenienza anche per l’impianto fotovoltaico, grazie all’utilizzo di sistemi di accumulo.

Cos’è il sistema di accumulo

Si tratta di un sistema di batterie che abbinate ad un inverter e a un regolatore di carica immagazzina l’energia prodotta dal fotovoltaico.

Conviene lo scambio sul posto o accumulare energia?

Sono tante le valutazioni da effettuare per dare una risposta del genere, nello scambio sul posto il distributore di rete raccoglie l’energia prodotta che non viene consumata, in cambio di un compenso tramite pagamenti semestrali. Grazie all’accumulo, l’energia viene immagazzinata e utilizzata dalla nostra utenza elettrica, migliorando la percentuale di autoconsumo, diventando quasi completamente autonomi dalla rete elettrica. Bolletta alla mano potete così vedere quale sia il metodo che vi consente un miglior guadagno in generale sulla vostra spesa elettrica generale, auto consumare tutto quanto prodotto grazie all’installazione di un sistema di accumulo, oppure auto consumare in parte e cedere alla rete la parte rimanente. Queste sono valutazioni che vanno eseguite prendendo in considerazione sia i kWh consumati sia quelli prodotti dagli impianti fotovoltaici.

Per ogni genere di richiesta e informazione sugli impianti fotovoltaici, e su quale sia la scelta impiantistica migliore, contattate il vostro elettricista a Spoleto che Catellani Impianti mette a disposizione per ogni genere di esigenza e richiesta, fornendo serietà e competenza.